Ring da boxe d’allenamento o da competizione, questo tipo di struttura consiste sempre di componenti diversi che possiedono dei ruoli diversi. Ring di boxe per allenamento o competizione, questo tipo di struttura consiste sempre di componenti diversi che hanno ruoli diversi. Come appassionato di boxe, questo dovrebbe attivare la vostra curiosità di conoscere i dettagli relativi alla costituzione dei ring da boxe. Nel corso di questo articolo, è ciò che vi verrà dato di sapere. Oggi conoscerete i dettagli sulle corde dei ring da boxe, i loro paletti, le scale e la pavimentazione. Sarete molto felici di sapere qualcosa in più su questo sport di combattimento che apprezzate così tanto.

La forma generale di un ring da boxe:

Siete consapevoli che un ring da boxe è di forma quadrata. È la forma più pratica per contenere un combattimento e consentire di eseguire facilmente i vari processi ad essa correlati. Il componente centrale di un ring da boxe è il suo pavimento. Qui è dove i pugili combattono. È sostenuto da delle strutture complesse che hanno componenti in metallo. Questi componenti di supporto svolgono un ruolo cruciale, perché se sono inadeguati, il pavimento può rompersi in qualsiasi momento. Ciò rappresenta un rischio molto grande per i combattenti. Sarebbe anche un grande disastro se accadesse durante un grande combattimento.

Quindi, i costruttori si assicurano di scegliere un pavimento molto duro supportato da una base solida. Il pavimento può essere sollevato o posizionato direttamente sul suolo. I ring boxe da competizione hanno sempre un pavimento rialzato, mentre i ring di allenamento possono essere posizionati direttamente sul terreno. Intorno al pavimento ci sono le corde del ring e i paletti. Fuori dal ring da boxe, ci sono le scale per consentire ai pugili e agli arbitri di accedervi.

Le corde e i paletti del ring:

Le corde e i palelli di un ring da boxe servono a delimitare bene lo spazio di combattimento. Un ring si compone sempre da 4 paletti su cui sono fissate le corde del ring. I paletti del ring sono divisi in angoli. I pugili prendono un angolo per la pausa di un minuto durante il combattimento. Ad ogni angolo, una sedia rotante attende i pugili in modo che possano sedersi lì mentre riprendono fiato. Anche l'arbitro prende uno degli angoli del ring. Quando un pugile è a terra, l'arbitro rinvia il pugile che è ancora in piedi nell'angolo che non è stato ancora assegnato. Questo è l'angolo neutro. Il conto alla rovescia inizia e se il pugile a terra si alza, l'arbitro autorizza la ripresa del combattimento.

Le corde del ring servono a racchiudere i pugili per il combattimento concentrati su uno spazio ben definito. Quando i pugili toccano le corde del ring durante il combattimento, l'arbitro ferma il combattimento per rimandare i pugili al centro del ring. Le corde di un ring hanno una caratteristica molto morbida in modo che il contatto tra loro e i pugili non sia doloroso.

Ora avete maggiori dettagli sui diversi componenti di un ring e sui loro diversi ruoli. Questa è la conoscenza che vi permetterà di essere ancora più legato alla boxe, la disciplina che amate così tanto.